Come trasferire messaggi Whatsapp da iPhone ad Android e viceversa

Condividi!

Come trasferire messaggi Whatsapp? La domanda si può porre soprattutto nel caso il passaggio debba avvenire da iPhone ad Android o viceversa. Quando infatti si svolge un tale trasferimento, la prima cosa che si vorrebbe salvare riguarda le chat della famosa app di messaggistica. Effettuare questa operazione è possibile se si usano alcuni software, come “Wazzap Migrator”, anche se non è l’unico programma utile. Altri due software da poter adoperare sono “Wondershare MobileTrans” e “iBackup Viewer”. I processi da seguire per il passaggio delle chat sono composti da diversi step e richiedono alcuni minuti del proprio tempo. Si deve fare attenzione a seguirli in modo corretto e con grande accortezza, al fine di evitare intoppi ed errori. Si consiglia, nel caso non si abbia particolare dimestichezza con il download dei software, di lasciarsi aiutare da un esperto.

Come trasferire messaggi Whatsapp: Wazzap Migrator

Come trasferire messaggi Whatsapp? Sono numerose le persone che non desiderano perdere i contenuti scambiati nelle chat della famosa app di messaggistica in seguito al cambio del telefono, soprattutto se si passa da iPhone ad Android o viceversa. I contenuti da voler salvare e trasferire da un iPhone ad un dispositivo Android possono essere spostati senza danni. Molto importante sottolineare che può essere effettuata anche la procedura inversa, ma non sempre. Il miglior programma da poter utilizzare a tal fine è Wazzap Migrator, un software creato appositamente per trasferire contenuti di Whatsapp da iPhone ad Android. Con tale soluzione non potrà essere svolto il processo inverso.

La prima cosa da controllare per riuscire a trasferire file audio, foto, video o qualsiasi altro elemento da un cellulare a un altro è collegare iPhone e PC. Successivamente ci si dovrà collegare ad iTunes (se non ancora installato cliccare qui) e dal menù principale premere sul bottone a forma di iPhone collocato in alto a sinistra. Nella finestra che appare occorre inserire il segno di spunta accanto alla voce Questo computer ed occorre toglierlo dalla casella Codifica backup iPhone per non criptare l’archivio. A questo punto occorrerà cliccare su “Esegui Backup adesso” per effettuare il backup del contenuto dell’iPhone ed autorizzare dal telefono l’esecuzione dello stesso. Per ulteriori informazioni sulla procedura di backup con iTunes è possibile consultare la guida ufficiale.

Una volta terminata questo processo, sarà necessario scaricare sul computer Wazzap Migrator Extractor per estrarre il file ChatStorage.sqlite. Si consiglia di salvarlo nella cartella Downloads.

A questo punto occorre installare WazzapMigrator sul telefono e collegare quest’ultimo al computer tramite cavo USB. Fatto ciò, avviare l’applicazione Esplora File/Finder sul PC, selezionare l’icona del cellulare e incollare il file salvato in precedenza nella cartella WazzapMigrator all’interno del cellulare Android. Scollegare adesso il telefono dal PC, disinstallare WhatsApp (se installato in precedenza sul nuovo telefono Android) ed avviare l’app WhatsApp Migrator. Cliccare su Seleziona l’archivio iPhone e poi su  per procedere alla ricerca automatica del backup delle chat WhatsApp. Successivamente premere su play e poi su OK. L’ultimo step per poter visualizzare ogni audio, video, chat sarà semplicemente provvedere alla reinstallazione di Whatsapp sul telefono Android e selezionare il pulsante Ripristina collocato nella sezione Backup Locale.

Usare iBackup Viewer: ecco come fare

iBackup Viewer è un altro rimedio utile per lo spostamento di messaggi della famosa app con l’icona del telefono bianco. Anche in questo caso però la soluzione riguarda solo il trasferimento da iPhone ad Android e non viceversa. Il processo è simile a quelli già descritti: prima di tutto si devono collegare al PC sia il proprio iPhone sia il proprio telefono Android. Una volta fatto, basterà avviare il backup di Whatsapp su iTunes ed in seguito scaricare iBackup Viewer.

Una volta che quest’ultimo avrà terminato la sua installazione, cliccare sul pulsante Tree View, selezionare la cartella AppDomainGroup-group.net.whatsapp.WhatsApp.shared e selezionare il file ChatStorage.sqlite.

Attendere che tale procedura giunga al termine, e poi cliccare su “Export”, aprire il file ChatStorage.sqlite e poi salvarlo nell’apposita cartella che si desidera. Quest’ultima sarà su Android, se si desidera appunto che il trasferimento dei dati avvenga lì. In alternativa si può utilizzare lo stesso processo anche per spostare tutto sul PC.

Quando queste fasi saranno finite, basterà scaricare o aprire Whatsapp sul proprio cellulare Android per vedere il risultato.

Un’altra soluzione: Wondershare MobileTrans

Un ulteriore metodo da poter utilizzare al fine di trasferire messaggi Whatsapp da iPhone ad Android o viceversa, è Wondershare MobileTrans. Per poter utilizzare quest’ultimo, si dovrà prima effettuare il download dal suo sito ufficiale. Una volta terminata quest’operazione, sarà necessario installare il programma seguendo la procedura guidata. Altra fase importante consiste nel collegare sia il proprio iPhone, sia il cellulare Android al proprio PC, con gli appositi cavetti USB. Si specifica che il software citato è utile per il trasferimento di file di Whatsapp dall’uno all’altro cellulare e viceversa.

Una volta completata l’operazione, basterà aprire Wondershare MobileTrans, cliccare “Sì” sull’avviso che compare. Cliccare poi sul pulsante Trasferimento relativo al Trasferimento di WhatsApp e poi sul pulsante Trasferisci i messaggi WhatsApp. Sul Telefono sorgente deve essere visualizzato l’iPhone e sul Telefono di destinazione il cellulare Android. A questo punto premere il pulsante Inizia per avviare la procedura di trasferimento. Come si è visto, il tutto è molto più facile di quanto si pensi. Una volta avviato, basterà attendere la fine del processo e finalmente si potrà vedere il risultato.

Conclusioni

Certamente le procedure descritte possono non sembrare semplici da portare a termine, soprattutto per coloro che sono poco esperti. La parte difficoltosa potrebbe riguardare l’estrazione dei file oppure l’esecuzione del backup su iTunes. Se questo può essere uno svantaggio per chi ha poca dimestichezza in questo campo, non mancano però i vantaggi.

Questi riguardano soprattutto il fatto di non dover attendere troppo per poter raggiungere l’obiettivo che era stato stabilito. I programmi indicati inoltre sono considerati molto sicuri e in più non comportano una spesa. Questa sarà necessaria solo se si desiderassero utilizzare particolari altre funzioni di questi software, oltre a quella riguardante il trasferimento di file.

Ti consiglio di leggere anche la guida su come effettuare un backup delle chat di WhatsApp su iPhone, Android o Windows Phone.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.