Come inviare SMS anonimi

Passano gli anni e aumenta la nostra dipendenza dalla tecnologia, così come le preoccupazioni riguardo i molteplici aspetti della privacy. Spesso la privacy va a braccetto con l’anonimato, pensiamo a tutte quelle volte che abbiamo a che fare con qualcuno dietro uno pseudonimo o un codice, non sappiamo chi c’è dietro. Ed è giusto che sia così, perché senza alcune possibilità di anonimato e pseudo-anonimato, la privacy non esisterebbe.


Le varie app che al giorno d’oggi usiamo per inviare messaggi di testo sono tutte collegate a degli account, pensiamo a Whatsapp, Instagram, Facebook Messenger, Snapchat e tantissime altre. Se vogliamo dire qualcosa a qualcuno, e vogliamo farlo senza farci riconoscere, dobbiamo usare i cari vecchi SMS.


In questo articolo vediamo insieme com’è possibile riuscire ad inviare SMS anonimi, non esistono tanti metodi per farlo, ma qualcosa è rimasto.


SMS anonimi in Italia con WindTre, Vodafone e Tim


Se siete clienti WindTre, a causa della recente fusione tra le due compagnie Wind e Tre, vi tocca fare due tentativi per sapere quale dei seguenti due metodi è ancora funzionante.


Metodo 1: per mandare un SMS anonimo dovete inserire all’interno del messaggio il testo *k k#s e, dopo aver lasciato uno spazio, il testo del vostro SMS. Il costo è la tariffa normale per gli SMS di 15 centesimi l’uno.


Metodo 2: inviando un SMS al numero 48383 e mettendo nel testo del messaggio il numero del destinatario seguito dal testo del messaggio. In questo caso, se funziona, il costo è di 50 centesimi, quindi tenetelo bene a mente prima di mandare diversi SMS e trovarvi senza credito.


Con TIM la situazione è ancora diversa. Per inviare un messaggio anonimo bisogna scrivere al numero 44933 inserendo nel testo la scritta ANON e, anche qui dopo uno spazio, il numero del destinatario e poi il testo del messaggio. Il costo è di 30 centesimi.


Vodafone, in ultimo, consente l’invio di SMS anonimi al prezzo di 50 centesimi e per farlo bisogna mandare l’SMS al numero 4895894 inserendo una S seguita da uno spazio, il numero del destinatario e il messaggio da inviare.

Al momento non si trovano informazioni riguardo l’invio di SMS anonimi usando i più comuni provider a basso costo, come PosteMobile, Kena, Ho Mobile e il più recente Very Mobile, anche se si potrebbero fare dei tentativi usando i metodi descritti per i loro provider di provenienza:

  • PosteMobile e VeryMobile -> WindTre
  • Kena -> Tim
  • Ho Mobile -> Vodafone


Inviare SMS anonimi negli USA

Negli Stati Uniti d’America, molti dei provider permettono una sorta di anonimizzazione dell’invio di SMS grazie alla funzionalità di invio messaggi via email. Per un maggior anonimato, si può registrare una mail appositamente per questo motivo, senza usare la propria mail facilmente riconducibile a noi. Ecco come fare per i provider che lo permettono:

  • AT&T Inviare il testo dell’SMS all’indirizzo: numerodelricevente@txt.att.net
  • Metro PCS SMS: numerodelricevente@mymetropcs.com
  • Sprint SMS: numerodelricevente@messaging.sprintpcs.com
  • T-Mobile SMS: numerodelricevente@tmomail.net
  • Verizon Wireless SMS: numerodelricevente@vtext.com


Le risposte arriveranno invece come file di testo con estensione.txt che dovrai aprire per poter leggere, quindi come allegati email piuttosto che come messaggi email.


Siti web che permettono di inviare SMS anonimi


Un altro modo per poter inviare SMS senza farci riconoscere ce lo mette a disposizione un piccolo gruppo di siti web, i più popolari sono Pinger, TextNow, TextEm, TextSendr e OpenTextingOnline. Non tutti permettono l’invio di SMS al di fuori degli USA.
Un servizio web sicuramente funzionante in Italia ma che purtroppo va un po’ a periodi è e-FreeSMS.com, che oltre a consentire l’invio di SMS in più di 150 stati permette anche di effettuare chiamate gratuite.

Skebby

Skebby, nonostante sia un sito web che permette l’invio di SMS anonimi proprio come i siti di cui abbiam parlato sopra, merita un paragrafo a parte.

Skebby è in realtà una piattaforma di SMS marketing, e in quanto tale è pagamento. L’idea è che, nonostante questo servizio abbia una specifica finalità, nulla ci vieta ad utilizzarlo come un normale SMS sender. Con piani che partono da 25€, è possibile scegliere tra SMS Basic, SMS Classic e SMS Classic Plus. A noi interessano gli ultimi due, Classic e Classic Plus, perché permettono di personalizzare il mittente, invece nella versione Basic il numero verrà generato da Skebby, quindi comunque una sorta di anonimato c’è anche qui.

Skebby richiede una registrazione a tutti gli effetti, dovremo inserire varie informazioni personali come nazionalità, nome, cognome, username e password, oltre ad accettare i Termini e le Condizioni. Viene da se che questa piattaforma sia gestita sicuramente in modo più serio, quindi ok agli SMS anonimi, ma ricordate che Skebby sa esattamente chi siete nel caso in cui facciate qualcosa di un po’ troppo fuori dagli schemi del buon senso.

Leggi anche come inviare messaggi anonimi via WhatsApp.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.