Retrogaming ed Emulatori

Condividi!

Cos’è il retrogaming

Un tempo per retrogaming si intendeva l’attività di giocare a videogame molto datati, come quelli per i cabinati anni ’80. Con il passare degli anni, ricordandoci che ora siamo nel 2020, il retrogaming ha abbracciato sempre più piattaforme, dalle console portatili Nintendo che non vengono mai dimenticate fino alle console di non troppi anni fa. Ora il retrogaming e l’emulazione vanno a braccetto, l’uno vive grazie all’altro, con gli emulatori è possibile giocare a videogame di 40 anni fa così come quelli di un paio di generazioni di console precedenti. Un esempio? Yuzu, l’emulatore della Nintendo Switch che gira su PC, ultimamente ha iniziato a far girare quasi perfettamente gli ultimi giochi Pokèmon! Tutto ciò è possibile grazie agli emulatori, argomento che tratteremo in alcuni articoli qui su Whowtoo.

Retrogaming: perché gli emulatori

Diciamocelo, se non siamo più tanto giovani difficilmente i moderni giochi per smartphone e console possono piacerci più di tanto. Certo, ci sono tante eccezioni e capolavori anche tra i videogames di oggi, ma la scelta del nostro primo Pokèmon (che sappiamo tutti essere Charmander) , la prima volta che abbiamo finito Super Mario, la liberazione di Zelda, l’endurance 24 ore di Gran Turismo e i duelli stradali di Driver rimarranno sempre nel nostro cuore e ce li ricorderemo come vere e proprie esperienze indimenticabili. Non ho neanche citato titoli tanto datati, potremmo anche aver voglia di giocare a Pong, Pac Man, Tetris, passando per Bomberman, le avventure del Commodore 64 e i Coin-op delle sale giochi. Perché non giocarli di nuovo?

La scelta migliore è sicuramente di giocare ai titoloni della nostra infanzia usando le console del passato, ma purtroppo non è facile trovarne in vendita e in genere i prezzi sono tutt’altro che accessibili. Inoltre, è sicuramente più comodo avere tutto in un’unica postazione, come il PC o lo smartphone.

Cos’è un emulatore?

Senza andare sul tecnico, un emulatore è un software che permette di emulare l’hardware delle console di un tempo usando la potenza dei dispositivi moderni, senza rinunciare a nulla e in alcuni casi addirittura migliorando l’esperienza grazie alla qualità grafica superiore. Giocare ad un videogame per PS2 o Wii U applicando dei filtri grafici e impostando la risoluzione Full HD o addirittura 4K riesce a migliorare così tanto la grafica delle vecchie glorie al punto da preferire l’emulazione al gioco su console. Se oggi abbiamo questa possibilità è grazie a singoli sviluppatori e gruppi di appassionati che da sempre mandano avanti il mondo dell’emulazione e del retrogaming, spesso, quasi sempre, senza ricavarci nulla, se non la gloria e l’emozione di rivedere con i propri occhi giochi che li hanno segnati.

Emulatori retrogaming per Computer e Mobile

Gli emulatori sono disponibili per i principali sistemi operativi per computer: Windows, Linux e Mac, inoltre negli ultimi anni sono stati sviluppati emulatori per le più importanti console del passato utilizzabili su smartphone, non solo Playstation e GameBoy ma addirittura emulatori perfettamente funzionanti anche del Nintendo 3DS, così da sfruttare bene il form factor allungato degli smartphone divididendo lo schermo a metà verticalmente.

Da una parte l’estrema mobilità degli smartphone, ormai con batterie abbastanza capienti da permettere anche diverse ore di gioco, schermi grandi, visibilità anche sotto la luce del sole e compatibilità con tantissimi accessori utili, come gamepad e cover che ne espandono le possibilità. Dall’altra, il computer, sempre più potente e in grado di far girare letteralmente tutti gli emulatori esistenti e giochi spesso usciti da pochissimo tempo, grazie ad emulatori avanzati come il Cemu, per la Wii U, Citra, per il 3DS e addirittura Yuzu per la Nintendo Switch, quest’ultimo ancora in una fase instabile ma che permette comunque l’esecuzione di diversi giochi in modo giocabile ma con qualche bug.

https://corporate.apptutti.com/wp-content/uploads/2016/08/Mobile-game-emulator-APPTUTTi-1024x630.jpg

Qualcuno ha detto retrogaming online?

Siamo nel 2020, ogni giorno vengono presentate al mondo nuove tecnologie ed innovazioni, poteva mai mancare la possiblità di giocare ai giochi di precedenti generazioni comodamente tramite browser, senza dover scaricare ed installare nulla? Certo che no.

Da qualche tempo è possibile giocare a un discreto numero di console direttamente su internet grazie al sito RetroGames.cc. Il supporto si estende a tantissimi giochi, comprendendo tutte queste console:

  • Nintendo
    • NES
    • SNES
    • GB
    • GBC
    • GBA
    • N64
    • NDS
  • Sega
    • Master System
    • Game Gear
    • Genesis
    • 32X
    • Sega CD
  • NEC
    • Turbografx-16
    • Turbografx CD
    • PC Engine CD
  • Atari
    • Atarri 7800
    • Atari Lynx
    • Atary Jaguar
  • PlayStation 1
  • Wonderswan
  • Neo Geo Pocket
  • Msx
  • Msx 2
  • Svariati Arcade

Non mi soffermo sulla lista dei giochi disponibili perché non finirei più, ne citerò solo alcuni tra i più conosciuti: 007, diversi Fifa, Tekken, Crash Bandicoot, Sonic, Super Mario, Contra, Prince of Persia, Bomberman, Dragonball, Pokèmon, Worms e tantissimi altri.

In questa breve serie di articoli vedremo i migliori emulatori per smartphone e PC, una infarinata sulle ultime news nel mondo retrogaming ed emulazione e anche uno sguardo alle console cinesi in grado di far girare su un unico device tantissimi emulatori, come la RK2020 e gli infiniti cloni del GameBoy Color.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.