Backup iPhone: come eseguirlo

Condividi!

Perchè effettuare un backup dei propri dati contenuti nell’iPhone quando è già tutto salvato in cloud? Siamo nel 2020, davvero salvare un backup iPhone è ancora così importante? Sì.

È vero, l’archiviazione su spazio in cloud è un’innovazione incredibile. Salvare documenti, foto, musica, video e quant’altro in questi servizi ci fa sentire sicuri, protetti da possibili cancellazioni dei dati o perdita dei dispositivi, però non è a prova di bomba e soprattutto spesso si impiega molto tempo ad effettuare il restore dei dati (ripristino).

Prima di tutto, cos’è un backup?

Certo, è salvare i dati per poterli ripristinare in seguito. Ma non è tutto qui. Oltre a foto, video e documenti, un backup, in questo caso dell’iPhone, contiene anche configurazioni, i “dati” delle applicazioni, l’organizzazione della home screen, iMessages, SMS, suonerie, health data (i dati sanitari) e addirittura la configurazione di HomeKit.

Per effettuare il backup di un iPhone senza troppe complicazioni, abbiamo due possibili scelte: iCloud e iTunes. Il primo salverà tutto in cloud, su internet, il secondo invece salverà tutto in locale, sul tuo PC o Mac.

iCloud vs iTunes?

Senza dilungarmi troppo, la comodità principale del backup su iCloud è la possibilità di poter riscaricare i file da qualunque posto al mondo provvisto di una connessione ad internet WiFi. D’altro canto, con iTunes possiamo salvare tutto su un Hard Disk esterno, su una pen drive o, se ti piacevano i vecchi tempi, su DVD. In questo modo il ripristino è sicuramente molto più rapido rispetto ad iCloud, avendo già tutto pronto senza dover scaricare nulla.

Come abilitare il backup su iCloud

Anche nel caso in cui vuoi utilizzare iTunes per i backup, abilitare i backup su iCloud rimane un’ottima idea, non si sa mai cosa può succedere e potresti non avere con te il backup fatto con iTunes.

Per abilitarlo, procedi seguendo questi semplici passaggi:

  1. Connetti il tuo iPhone ad una rete WiFi con accesso ad internet
  2. Apri la sezione Impostazione sul tuo iPhone
  3. Effettua un tap sul tuo Apple ID in alto
  4. Clicca su iCloud
  5. Poi su iCloud Backup
  6. Cambia lo stato dello switch da disattivato ad attivato alla voce iCloud Backup
  7. Clicca su Ok

Potrai controllare lo stato di avanzamento del backup, così come il suo completamento, direttamente dalla schemata di Backup iCloud accedendo a Impostazioni -> Tuo nome utente -> iCloud -> Backup iCloud. Inoltre, nella parte bassa della schermata che hai davanti trovi anche l’ora e data dell’ultimo backup salvato.

iCloud proverà ad effettuare un backup ogni 24 ore. Il backup è incrementale quindi non dovrà caricare ogni volta tutti i file e le configurazioni ma solo ciò che è cambiato nell’arco dell’ultima giornata.

Sempre dalla pagina delle impostazioni, alla voce iCloud Backup, c’è “Back Up Now” (Effettua backup adesso), grazie al quale puoi effettuare un backup immediatamente. Questa modalità spesso viene riferita come backup manuale su iCloud.

Spazio di archiviazione su iCloud

Una cosa importante da tenere in mente è lo spazio che hai a disposizione su iCloud. Il piano base, gratuito, mette a disposizione dell’utente solo 5GB, non molti considerando che mediamente una foto scattata con l’iPhone occupa già 6MB. Nel caso il tuo backup occupi più di 5GB dovrai acquistare un piano a pagamento mensile. Il più economico offre 50GB di spazio per 0.99€ al mese, a 2,99€ avrai 200GB e per 9,99€ ben 2TB di spazio. Trovi tutto qui: Prezzi e piano di archiviazione di iCloud.

Come effettuare il backup dell’iPhone usando iTunes

Per salvare tutti i tuoi dati in locale devi usare iTunes, la procedura è uguale sia per Windows che per macOS.

Ecco la lista di passaggi da seguire per salvare un backup dell’iPhone con iTunes ed un PC:

  1. Colleghi il tuo iPhone al PC tramite cavetto
  2. Avvii iTunes sul PC
  3. In alto trovi un’icona a forma di iPhone, cliccaci sopra
  4. A sinistra apparirà la voce Summary, o Sommario in italiano
  5. Cliccato su quella voce, a desta troverai “Backup Automatico” e sotto “Questo computer”
  6. Spunta la casella Encrypt backup così da poter impostare una password ed effettuare il backup anche di dati sensibili come quelli di Health ed HomeKit.
  7. Avvia il backup cliccando su Back Up Now
  8. Al termine, potrai cliccare su Done / Fatto per completare la procedura

Ripristino backup da iCloud di un nuovo iPhone

Per effettuare il ripristino del backup da iCloud devi seguire questi passaggi:

  1. Accendi il tuo nuovo iPhone, prosegui tra le varie schermate di saluto iniziali
  2. A un certo punto, nella schermata App e dati, trovi la voce Ripristina da Backup iCloud, cliccaci sopra
  3. Accedi al tuo iCloud con il tuo Apple ID
  4. Scegli il backup da ripristinare
  5. Prosegui sempre avanti mantenendo il telefono connesso alla rete, non ti allontanare e non spegnerlo o riavviarlo
  6. Terminato il ripristino, l’iPhone ti porrà davanti altre schermate, prosegui e termini

Ripristinare il backup da iTunes

Per ripristinare il backup effettuato con il software iTunes i passaggi sono diversi:

  • Apri iTunes sul PC
  • Colleghi l’iPhone usando il cavo
  • Selezioni il dispositivo
  • Clicchi su Ripristina Backup
  • Verifica che la data sia quella giusta
  • Clicca su Ripristina
  • Se avevi impostato una password al backup, ti verrà chiesta
  • Attendi il completamento
  • Mantieni ancora l’iPhone collegato al PC finché non si riavvia in automatico
  • Fine

Potrebbe interessarti anche l’articolo su come fare il backup del PC.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.