Come fare soldi con Twitter e aumentare i propri follower

Condividi!

Tra tutti i portali web di tipologia Social, Twitter rappresenta un’eccellenza per quel che riguarda la pubblicazione e la condivisione di contenuti testuali: se vuoi scoprire come fare soldi con Twitter, continua a leggere!

come-fare-soldi-con-Twitter-logoAntesignano di Instagram, e quasi in parallelo con Facebook, Twitter deve la sua importanza a diversi fattori: un nutrito pubblico di utenti iscritti (dieci milioni solo in Italia), una buona interfaccia grafica ed un concetto di base relativamente semplice: su Twitter non si pubblicano immagini come azione principale, né si condividono contenuti eterogenei che ispirino dibattiti nei commenti. Su Twitter si lanciano tweet, letteralmente cinguettii, in parole povere: frasi.

Il successo di Twitter sta soprattutto nell’essenzialità delle funzioni testuali: la frase pubblicata deve avere un numero contenuto di caratteri, essere quindi sufficientemente esplicativa e garantire un impatto sociale adeguato alle aspettative. Per questo motivo è il social pannel preferito per figure di spicco nell’ambito della politica e più in generale per tutte le personalità che gravitano intorno al mondo della comunicazione.

Ma come è possibile guadagnare con Twitter?

Tecnicamente esistono diversi approcci, riassumibili in due modi, per monetizzare la presenza su Twitter, e sono chiaramente dettati dalla tipologia di ruolo personale o professionale che svolgiamo.

come fare soldi con Twitter mobileFare soldi con Twitter come brand

Se si possiede un marchio e quindi una struttura aziendale votata alla vendita di prodotti o servizi, oppure si è rivenditori nell’ambito di qualsiasi settore commerciale, l’utilizzo di Twitter consente di ottimizzare la propria reputazione virtuale ed incrementare visibilità e guadagni.

La tecnica più utilizzata dai brand, vista la natura del portale, è quella della comunicazione etero-diretta. In altre parole l’uso di Twitter è consigliabile per le aziende che intendono creare traffico da veicolare su blog, siti istituzionali, portali e-commerce e pagine Facebook o Instagram di cui sono titolari.

L’essenza testuale di Twitter infatti suggerisce principalmente azioni di reminding, magari con pubblicazioni automatiche (esiste l’apposito software per la pubblicazione predefinita di tweet), volte a direzionare i propri followers verso diverse piattaforme di interazione.

Il portale del cinguettio inoltre è indicato per ottimizzare la comunicazione con i clienti reali e potenziali, affidando alle sue pagine l’annuncio di informative, promozioni ed iniziative. Questo aiuterà a fidelizzare la propria clientela e veicolarla verso acquisti/servizi.

Fare soldi con Twitter con un profilo personale

In maniera molto più netta rispetto agli omologhi social come Facebook e Instagram, Twitter consente di operare scelte precise per monetizzare la propria presenza sul portale con un profilo personale.

Siamo abituati a pensare ai social come occasione di guadagno in termini di azienda, brand, rivenditore o figura professionale, tuttavia Twitter – e la sua innata inclinazione alla comunicazione in short-message – consente di trasformare il proprio profilo utente in un vero e proprio canale di informazione esterna.

Vendita di tweet

Forse non tutti sanno che un account ben strutturato e discretamente seguito, può diventare oggetto di interesse per aziende che intendono promuovere la loro attività. Come accade frequentemente su Instagram attraverso il fenomeno del fashion blogger, altrettanto su Twitter questo tipo di figura può mettere a disposizione la propria pagina per twittare, dietro compensi stabiliti, informazioni o iniziative relative ad un determinato brand. Ecco un modo davvero diretto per fare soldi con Twitter!

Affiliate Marketing

Il Marketing di affiliazione è un settore in forte crescita nelle trame della rete, e si appoggia principalmente su intermediari caratterizzati da comunicazione diretta ed efficace come i profili Twitter. Molte grandi aziende propongono programmi di affiliazione sostenibili: prendendo l’esempio di Amazon, sottoscrivendo il suo programma di affiliazione sarà possibile segnalare ai propri followers un link ad un qualsiasi articolo in vendita. Se l’effetto sortito sarà un click alla pagina segnalata ed un acquisto (al prodotto indicato, ma anche a qualsiasi altro prodotto opzionato in sessione), Amazon riconoscerà al “segnalatore” una quota percentuale dei proventi.

Nota bene: molte compagnie propongono programmi di affiliazione, ma bisogna saper riconoscerne il valore, studiarne le modalità e soprattutto non invadere la propria utenza su Twitter con segnalazioni di link troppo frequenti o lontani dai gusti dei propri followers.

A tal proposito potrebbe essere valutabile decidere di aprire un account diverso da quello personale, per veicolare questo tipo di iniziative.

Condivisione annunci / video

Esistono modalità di condivisione piuttosto usuali come la segnalazione di specifici video da Youtube o annunci pubblicitari. Nel caso dei video, la pubblicazione su Twitter  avviene selezionando clip da specifici siti che propongono questa campagna, i quali a loro volta ricevono proventi generati dagli AdSense presenti su tali siti. La retribuzione, pertanto, è piuttosto bassa.

La condivisione di annunci pubblicitari è altrettanto consueta, semplicemente affidandosi a portali che propongono questo tipo di servizio e sottoscrivendo l’iniziativa inserendo il proprio profilo Twitter come potenziale “veicolo” dei messaggi promozionali. Attenzione però: il rischio è quello di infastidire i propri followers con un servizio troppo vicino allo spam, i cui effetti generati sarebbero quindi opposti a quelli desiderati.

Aumentare i followers sulla propria pagina Twitter

Qualsiasi sia la natura della pagina Twitter dalla quale si intende trarre un guadagno, è fondamentale avere un bacino di utenza sufficiente a giustificare gli sforzi di comunicazione prodotti. Sarà quindi importante incrementare il più possibile il numero di followers dell’account, se volete fare soldi con Twitter.

Per farlo, Twitter mette a disposizione strumenti il cui utilizzo costante e metodico, nel medio termine, può portare i frutti sperati:

Produrre contenuti costanti e di qualità. Una pagina Twitter non deve mai “dormire”. Cercare quindi di generare contenuti (testuali soprattutto) interessanti e che invitino a “rilanciare” il proprio tweet da parte degli utenti.

Utilizzare i trending topic. Gli argomenti frequenti del giorno. Inserire gli hashtag, maxi incubatori di argomenti, è fondamentale. Badare bene quindi a selezionare i migliori soprattutto tra quelli più popolari nel quotidiano (purché siano anche minimamente attinenti ai principi del proprio profilo).

Avere un approccio sociale. Nel vero senso della parola. Cercare di coinvolgere pubblico e utenza (anche tra le persone non seguite o che non seguono il profilo) attraverso i tag. Quest’azione allargherà la rete di conoscenza dei testi che vengono condivisi, aumentando le possibilità in termini di visibilità.

Rimanere in tema. Sempre. Le intendiamo promuovere il nostro negozio di ricambi per motociclette, sarà inutile segnalare notizie relative alle barche a motore. Al pubblico che vogliamo rendere potenziale cliente non interesserà, e se lo facesse, vorrebbe dire che non sarebbe il target adatto alla nostra impresa commerciale.

Speriamo che questa guida ti sia stata di aiuto! E non dimenticarti di dare un’occhiata anche a Come fare soldi con Instagram e Come fare soldi con Facebook!

Condividi!

3 pensieri riguardo “Come fare soldi con Twitter e aumentare i propri follower

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *