Come trovare lavoro su Internet

Condividi!

Il mondo del lavoro è ad oggi denso di ostacoli e difficoltà, viviamo in un’epoca in cui trovare lavoro rappresenta probabilmente una delle esperienze più frustranti degli ultimi decenni, in virtù della ben nota recessione economica che costringe le vecchie e le nuove generazioni, nella maggior parte dei casi, a una ricerca costante e spesso totalmente infruttuosa.

Va detto che esistono numerosi modi per effettuare questo tipo di ricerca, il web prima di tutti ci viene incontro in questo senso. Tuttavia trovare lavoro su internet è tutt’altro che immediato, anche in virtù dei numerosi annunci fittizi, fuorvianti e spesso mendaci che instradano chi cerca lavoro in una spirale di false speranze da cui è difficile uscire, molto spesso finalizzata alla mera pubblicità quasi mai affiancata ad una vera e propria opportunità professionale.

Per questo motivo, è importante riferirsi ai portali giusti in cui cercare lavoro, ove la trasparenza sia al primo posto e all’interno dei quali trovare esclusivamente potenziali datori di lavoro che utilizzano il web per quella che dovrebbe essere la sua funzione base: ricercare e mettere in contatto persone o aziende con esigenze complementari l’uno all’altra.

Vediamo quindi quali sono i migliori siti per trovare lavoro su internet evitando di incorrere in bufale, inganni e richieste di prestazioni lavorative confuse e poco chiare.

 

Regola numero uno: l’esperienza

Anzitutto è importante maturare una certa versatilità nella ricerca di annunci di lavoro su internet: l’esperienza nella navigazione favorirà sicuramente una maggior capacità di identificare e scindere le richieste attendibili da quelle meno attendibili.

In secondo luogo, cerchiamo di prediligere i portali che consentono di compilare un form, iscrivendosi, ed immettere il proprio curriculum nel circuito del sito: questo ci consentirà di rimanere in contatto con il portale anche nel caso non trovassimo nulla di adeguato alla prima ricerca. Nella maggior parte dei casi il sito stesso si occuperà di notificarci (di solito via email) eventuali nuove opportunità che siano in linea con le preferenze, le esigenze e le competenze che avremo opportunamente specificato in fase di iscrizione.

Ovviamente devi prima aver redatto il tuo curriculum, se non l’hai ancora fatto leggi la nostra guida su come scrivere un curriculum vitae.

Dobbiamo tenere presente infatti che, specularmente, anche le aziende spesso operano il processo identico a quello che operiamo noi cercando lavoro su internet. Si riferiscono cioè a portali appositi (gli stessi che usiamo noi per la nostra ricerca)  indicando le figure professionali di cui hanno bisogno, le competenze che richiedono e i requisiti fondamentali da avere.

Altro suggerimento: essere chiari, diretti e specifici nell’inserire le competenze professionali, gli studi conseguiti e le attitudini di cui disponiamo. Molti portali di ricerca lavoro, in questo senso, posseggono voci precompilate che andranno solo selezionate, in altri casi però questa sarà un’operazione che dovremo compiere manualmente, descrivendo attraverso un testo le capacità che possediamo a vario titolo.

Evitiamo dunque inutili giri di parole, testi eccessivamente descrittivi o poco chiari. Andando subito al punto, consentiremo al “ricercatore” di avere un’impressione positiva e focalizzata in un tempo mediamente più breve.

Inoltre, ricordiamo di avere sempre a disposizione una copia in pdf del nostro curriculum vitae. Nella maggior parte dei casi ci verrà chiesto di inserirlo come allegato, a completamento della descrizione del proprio profilo personale e professionale.

 

Sfruttare le newsletter

Come accennato in precedenza, può capitare di consultare siti di annunci di lavoro e non trovare l’occupazione che fa per noi, o viceversa non rilevare aziende che necessitano di servizi a noi congeniali. Non dobbiamo disperare, come detto nella maggior parte dei casi ci verrà chiesto di iscriverci alla newsletter del sito, operazione che è consigliabile fare assolutamente.

A mezzo email, quindi, quotidianamente riceveremo news su nuove possibilità di lavoro, annunci inediti e quant’altro che ci aiuteranno a restare sempre aggiornati, al fine di poter rispondere tempestivamente – magari prima di altri – ad eventuali richieste di figure professionali nuove e interessanti. Tirano le somme: il tempismo, nella ricerca di lavoro su internet, è fondamentale.

 

Siti migliori per trovare lavoro su internet

Infojob: si tratta di uno dei siti web più conosciuti per cercare lavoro su internet. Basta registrarsi ed inserire la propria email per rimanere sempre aggiornati sulle novità nell’ambito degli annunci di lavoro. La navigazione e le aree di competenza specificate aiuteranno a indirizzarci le migliori posizioni affini alle nostre capacità

Jobrapido: sito internet per cercare lavoro molto simile ad un vero e proprio motore di ricerca, è infatti sufficiente inserire una parola chiave che aiuti a circoscrivere la posizione lavorativa di cui vogliamo visionare gli annunci, selezionare la provincia in cui intendiamo operare, ed avremo in men che non si dica una lista di annunci di lavoro profilati specificatamente sulla base delle nostre esigenze, evitando dunque di proporci attività non in linea con le nostre preferenze e competenze

Monster.it: in questo portale la validità del curriculum vitae è fondamentale,  in quanto rappresenterà lo strumento ricercabile attraverso cui le aziende selezioneranno i candidati migliori per le posizioni di loro interesse. Consigliabile quindi se abbiamo a disposizione un cv di rilievo, corredato in modo chiaro e completo. Sul portale, in ogni caso, sono presenti articoli molto utili che illustrano come scrivere un curriculum o una lettera di presentazione in modo adeguato

Linkedin: è il social network più famoso ed utilizzato che ha l’obiettivo di creare una rete di contatti professionali. Per tale motivo tale portale è molto utilizzato dalle aziende per pubblicare le offerte di lavoro. E’ sufficiente iscriversi sul sito, creare il proprio profilo e ricercare le offerte di lavoro presenti. Un consiglio: espandete la vostra rete di contatti professionali per ampliare i vostri orizzonti.

 

Trovare lavoro attraverso le agenzie interinali

Se desideriamo cercare lavoro utilizzando un bacino “contenitore” che metta in contatto in modo costante domanda e offerta, ma non vogliamo riferirci al mondo di internet,, le agenzie interinali, dette anche agenzie di lavoro, svolgono una funzione molto simile a quella che svolgerebbe un qualsiasi sito di annunci professionali.

In poche parole, recandoci ed iscrivendoci presso un’agenzia di lavoro (le modalità di iscrizione e compilazione delle proprie generalità/competenze è del tutto simile a quelle che utilizziamo sui portali lavoro) ci immetteremo di fatto in un grande circuito professionale, all’interno del quale le aziende che si riferiscono a loro volta alle agenzie selezioneranno le figure che verranno loro proposte, in base al curriculum e alle preferenze da noi espresse.

Il contratto lavorativo generato da questo tipo di operazione generalmente ha carattere temporaneo, in quanto le aziende sono solite riferirsi alle agenzie interinali in periodi di intenso lavoro o per posizioni che non superano il medio termine, tuttavia esistono vantaggi oggettivi nell’iscriversi a questo tipo di agenzie: anzitutto potremo “legarci” a diverse agenzie interinali (essendo private, ne esistono diverse) e moltiplicare le nostre possibilità di impiego, e in secondo luogo avremo la possibilità di creare un contatto diretto con le aziende che ci assumeranno e che, in un secondo momento, potrebbero decidere di assumerci in modo continuativo instaurando con noi un rapporto lavorativo solido, che nulla avrebbe a che vedere, a quel punto, con l’agenzia precedentemente utilizzata.

Leggi anche il nostro articolo su come trovare lavoro da casa.

Condividi!

2 pensieri riguardo “Come trovare lavoro su Internet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *