Lavoro da casa: metodi e suggerimenti

Condividi!

Nell’epoca attuale è ormai più che frequente trovare persone che cercano un lavoro da casa, che sia tuttavia serio e professionale esattamente come qualsiasi occupazione da ufficio e similari. È tuttavia prassi molto comune imbattersi in offerte di lavoro da casa che si rivelano poi essere poco proficue dal punto di vista della remunerazione, e in molti casi addirittura poco serie.

Esistono alternative professionali molto serie e trasparenti che, viceversa, consentono di ottenere buoni risultati senza incorrere in truffe e quant’altro. Va specificato che nella stragrande maggioranza dei casi il lavoro da casa implica dei tempi di occupazione contenuti e gestibili, di conseguenza anche i profitti che è possibile trarre da queste attività spesse volte sono utili più ad un arrotondamento che ad uno stipendio mensile vero e proprio. Non per questo non è possibile trovare proposte variegate che consentono, talvolta, anche discrete soddisfazioni economiche.

 

Consigli generali per il lavoro da casa

Un buon suggerimento è anzitutto vagliare alla radice la tipologia di annunci ai quali andremo a rispondere. Non di rado è possibile incappare in offerte altisonanti dotate di titoli decisamente accattivanti. Questo comporta il crearsi false aspettative, poiché non è raro che tali offerte si rivelino fittizie, mirate principalmente a creare movimento intorno ad un’iniziativa e favorire un numero spropositato di adesioni.

Diffidiamo dunque da questo tipo di annunci. Le offerte di lavoro da casa serie sono generalmente sobrie e non promettono mai facili o enormi guadagni.

 

Elenco delle tipologie di lavori da casa

Ciò premesso, sarà utile elencare una lista di potenziali lavori fattibili dall’interno delle mura domestiche,  che attualmente sembrano avere una discreta richiesta nel panorama degli annunci di lavoro online.

Tra i primi posti c’è sicuramente il webmaster, colui che si occupa della creazione e della gestione dei siti web. Afferente a questa tipologia di lavoro c’è il grafico, figura competente nell’utilizzo di programmi di grafica professionale, le cui conoscenze sono utilizzabili per un numero infinito di lavori.
Se invece il nostro campo sono le lingue, il web è pieno di annunci per ricerca di traduttori, sia per siti web che per riviste fisiche o online, oppure aziende con reparti di collegamento estero particolarmente strutturati.

Se la nostra passione è la scrittura, molti portali, blog o aziende di compravendita editoriale richiedono la possibilità di scrivere articoli, il cui pagamento si basa su tariffari opportunamente stabiliti dai contraenti. A tal proposito, consigliamo di consultare i forum di freelancer a vario titolo, che spesso sono di grande aiuto per capire come orientarsi dal punto di vista della richiesta economica.

Qualora invece volessimo dedicarci ad un’attività che non impegni troppo il nostro estro e la nostra creatività, il web è pieno di ricerca figure per inserimento dati in cataloghi elettronici, siti web, liste edite da agenzie di comunicazione o grandi società che necessitano di popolare specifici database in modo piuttosto rapido.
Della stessa natura c’è la mansione di trascrizione indirizzi e trascrizione testi, molto popolare tra le grandi aziende che assumono personale in forma di telelavoro.

Se invece il nostro pallino è la vendita, la soluzione migliore potrebbe essere quella di dedicarci ad un e-commerce, come magari un negozio ebay oppure un vero e proprio portale da noi creato per vendere un determinato prodotto al pubblico del web.

Va detto che questo tipo di lavoro richiedere competenze trasversali, che non si limitino alla mera capacità di svolgere attività da casa. Un commercio online è una forma di impresa a tutti gli effetti, che quindi necessita di uno stoccaggio merce, una politica specifica sulle spedizioni con tariffari competitivi, un catalogo online chiaro e definito, una proposta promozionale che sia concorrenziale e più in generale una conoscenza delle dinamiche commerciali e inerenti alla comunicazione e al marketing.
Ovviamente affiliarsi ad una maxistruttura preesistente, in questo senso, sarà piuttosto vantaggioso. Un negozio Ebay o un negozio Amazon, per esempio, permettono di scavalcare tutta una serie di ostacoli come la costruzione di un sito funzionale e accattivante, e la scelta della tipologia di listini da stilare.

Teniamo presente che, di contro, sia Ebay che Amazon promuovono iniziative che incentivano la libera imprenditoria sui loro portali, ma richiedono percentuali sui movimenti talvolta piuttosto corposi.

 

Lavori manuali da casa

Se intendiamo lavorare da casa ma non vogliamo imbrigliarci in attività puramente intellettuali, dobbiamo sapere che esistono molte occupazioni pratiche che si possono svolgere comodamente dalla propria abitazione, come per esempio il confezionamento e l’imbustamento di oggetti d’artigianato o prodotti di diversa natura.

Oppure, l’assemblaggio di componenti meccaniche e prodotti di manifattura, ma anche i lavori di segretariato e contabilità in telelavoro. Per esteso, negli ultimi anni la moda dell’organizzazione di matrimoni ed eventi ha preso decisamente piede, e con un po’ di dimestichezza è possibile portare avanti i propri progetti professionali in questo senso direttamente da casa.

 

In che modo lavorare da casa

Prescindendo dalla tipologia di lavoro che intendiamo svolgere da casa, è bene sapere la prima, e più importante decisione che dovremo prendere in questo senso è se lavorare in forma dipendente o indipendente.
Esistono oggettivi vantaggi e svantaggi in ambo i casi, pertanto la maggior parte delle volte la scelta si riduce al cercare di assecondare con maggiore fedeltà possibile le proprie ambizioni e le proprie inclinazioni personali.

Un lavoro dipendente ovviamente offre la comodità di un contratto che riduce al minimo le responsabilità personali e aumenta le tutele. Il lato negativo risiede probabilmente nello scarso dinamismo economico in termini di ambizione, ammesso che sia un parametro di cui vogliamo tenere conto.

Se abbiamo viceversa mire piuttosto ampie per nutrire le nostre ambizioni, probabilmente il lavoro autonomo da casa è ciò che stiamo cercando. In questo senso dovremo essere bravi a organizzare la nostra posizione lavorativa regolarizzandoci con lo Stato (aprendo una partita Iva, per esempio), inoltre dovremo essere sufficientemente oculati nello stabilire il valore del nostro lavoro, le tariffe che intendiamo applicare e come vogliamo applicarle: decideremo quindi se richiedere remunerazioni basate sul progetto, sugli orari di lavoro o quant’altro.

Se stai cercando lavoro leggi anche l’articolo su come trovare lavoro su internet.

Condividi!

Un pensiero riguardo “Lavoro da casa: metodi e suggerimenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *