Come guadagnare con Facebook in 4 modi

Condividi!

Il più grande social network non poteva esimersi dall’avere una piattaforma interna di guadagno. Da Giugno 2016 però le cose sono un po’ cambiate, a nostro favore. Andiamo a vedere come possiamo guadagnare con Facebook direttamente dal profilo e partendo da zero, gratis.

Essendo Facebook una rete social e quindi di scambio, l’ideale sarebbe guadagnare con la pubblicità. Infatti il social ci mette a disposizione lo strumento Inserzioni di Facebook che ci permette di mettere in risalto i nostri post. Oltre alla pubblicità però (che, come vedremo, ci costringe ad investire per guadagnare) possiamo guadagnare anche in molti altri modi. Affiliazioni, contenuti di qualità o sistemi di crowdfunding sono le tre principali categorie che tratteremo.

Guadagnare con Facebook in 4 modi

Fino a diverso tempo fa, e forse ancora oggi in qualche sito sponsor, esistevano pagine popup che ci garantivano un guadagno dalla nostra pagina Facebook; il problema però consisteva nella spesa da affrontare per arrivare ad un esiguo guadagno. Praticamente andavamo a pagare un certo numero di persone per mettere mi piace ai nostri post. Oggi questi metodi hanno lasciato spazio a sistemi interni di Facebook che ci permettono di raggiungere entrate via via crescenti. Ma ricordate, serve un po’ di sforzo e molto impegno! 🙂

4 modi guadagnare con facebook

Vedremo quindi come guadagnare con singoli post, con inserzioni, affiliazioni e crowdfunding.

Guadagnare con Facebook con i singoli post

Per farlo dovremo avere molta pazienza e molta costanza. Servono contenuti di qualità, aggiornati quotidianamente e di tendenza. Il nostro scopo sarà quello di re-direzionare il lettore ad un sito esterno dove sfrutteremo strumenti di marketing come Google AdSense per guadagnare pian piano. Il punto infatti è servirsi di Facebook per alimentare un piano di marketing già attivo sul nostro sito web.

Settare il proprio profilo o pagina per ottimizzarla e, nello stesso tempo, non mostrarla come ‘pagina di guadagno’ è in realtà un ottimo modo per guadagnare. Una piacevole interfaccia utente porterà a maggiori conversioni e di conseguenza a monetizzazioni più importanti.

Come Guadagnare con Facebook con le Inserzioni

La Pagina delle Inserzioni di Facebook ci garantisce un pieno controllo di tutte le campagne pubblicitarie da noi impostate. Una campagna pubblicitaria mette in risalto il nostro post e, a seconda di alcuni parametri, ci garantisce un risultato efficace tanto più alta è la nostra spesa per quella campagna. Una campagna Facebook costa da pochi centesimi a diversi euro. Il tutto può essere configurato impostando principalmente durata, area geografica di copertura e numero di pubblicazioni dei post:

  • Durata: il tempo in cui la campagna rimarrà attiva
  • Area geografica: si basa sulla localizzazione, viene quindi attivata una campagna che colpisce utenti Facebook in una specifica zona. L’area geografica ci è utile per promuovere ad esempio un nuovo negozio in una città
  • Numero di pubblicazioni: tanti più post vengono creati tanto più sarà la nostra spesa e auspicabilmente la resa

Guadagnare con Facebook con le Affiliazioni

Quando però vogliamo guadagnare sfruttando il nostro profilo? Ecco che ci vengono in aiuto le Affiliazioni. Semplicemente si tratta di accordi tra azienda e social manager (in questo caso siamo direttamente noi). Tanto più un post è popolare tanto più noi guadagneremo. Per sfruttare i programmi di affiliazione serve anzitutto sviluppare e poi seguire una minima strategia.

Che vuol dire? Anzitutto non dobbiamo avere fretta: non otterremo da subito un guadagno diretto, solo con il tempo e con l’aumento di fan vedremo un’impennata di denaro. Inoltre dovremo evitare di diventare “spammer”, diventando eccessivamente fastidiosi e presenti con i nostri post: concentratevi su pochi post ma efficaci. Se avete dubbi su come ottimizzare i vostri contenuti, provare a dare un’occhiata alla nostra guida su Come fare soldi con Facebook.

Affiliazioni: dai semplici post ai video

Per trovare il giusto programma di affiliazione potete semplicemente cercare sul web, se volete un consiglio siti come AdMingle vi aiuteranno a muovere i primi passi prima di toccare piattaforme come Zalando, Apple e simili. AdMingle è forse tra i migliori del settore perché ci offre una vasta gamma di brand da pubblicizzare e ci permette di personalizzare il nostro post di affiliazione. Ricordate che questi siti si basano su un sistema pay per lead (contatto) o interazione col post. I guadagni partono da 0.10 centesimi ad interazione e verranno pagati spesso mensilmente o al raggiungimento di una certa cifra.admingle-guadagnare con facebook

Un altro esempio: volendo guadagnare tramite video Facebook possiamo sfruttare CaosVideo. Ci basterà caricare un video tramite questa piattaforma e, per mezzo di partnership del sito, inizieremo a monetizzare. Con il servizio Basic gratuito monetizzeremo per ogni singola visualizzazione video… ma è con il servizio Exlusive che potremo fare le cose seriamente. Potremo infatti creare post di affiliazione ed in base al numero di vendite scaturite, otterremo un guadagno fino a 15 euro a vendita!!! Se vi suona familiare, è perchè CaosVideo implementa il servizio di Google AdSensecaosvideo-guadagnare con facebook

Call to action!

Per i più tecnici stiamo sfruttando il metodo ‘call to action’: come detto, guadagneremo in base alle interazioni che l’utente ha con il nostro post, e all’azione che riusciremo a indurre. Se l’utente arriverà a comprare/recensire/vedere/condividere quel prodotto noi monetizzeremo.

Guadagnare con crowdfunding (e mercatini)

La pratica è sempre più in voga grazie a siti come Kickstarter e Indiegogo. In questo caso non avremo un guadagno “contante” ma verremo supportati per progetti o brand da mettere in vendita. Un sito di crowdfunding è creato per far si che persone o aziende che non si possono permettere i costi per la produzione di un nuovo prodotto, vengano aiutate dagli utenti con una raccolta fondi pubblica. Ognuno può mettere una certa cifra e, al raggiungimento di una soglia prefissata dall’azienda, il prodotto inizierà il suo sviluppo/commercio.

Facebook ha da poco aggiunto questo metodo di ‘guadagno’, essendo il più grande social network ha un bacino utenti molto grande da sfruttare. Si prevedono due possibilità: l’utente che sponsorizza la causa potrà essere il promotore diretto (il “proprietario” dell’idea), o potrà essere solo un agente per la causa, che guadagnerà una percentuale sul totale finale raccolto.

Da segnalare anche che a breve Facebook avvierà un nuovo programma di vendita: la vendita “a mercatino”, emulando quindi siti come Subito e Kijiji.

Abbiamo elencato i tre principali metodi per guadagnare con Facebook. Possedendo una pagina web si ricorda però, che il guadagno è possibile solo con contenuti non protetti da copyright o su espressa concezione dell’autore.

 

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *